Keyplayingcards 202 è disponibile! Acquistalo ora!

SEI UN RIVENDITORE?

CLICCA QUI!

I 3 migliori mazzi di carte da gioco dedicati ai draghi!

Pubblicato il : 07/11/2019 10:18:30
Categorie : Playing cards

Il drago è una creatura mitico-leggendaria dai tratti serpentini ed affini ai rettili, ed è presente nell'immaginario collettivo di tutte le culture, in quelle occidentali come essere malefico portatore di morte e distruzione, in quella orientale come creatura portatrice di fortuna e bontà.

Molte carte da gioco raffigurano queste creature e alcuni dei disegnatori più famosi del mondo hanno contribuito alla loro realizzazione. Tra i migliori mazzi di carte Bicycle ispirati ai draghi ci sono senza dubbio la serie Dragon BackDragon Playing Cards e Anne Stokes Age of Dragons.

Curiosità: il drago nella cultura antica 

Drago Greco. Fonte: Wikipedia

- Gli antichi Greci e i Romani utilizzavano il nome “drago” per tutte le specie di serpenti che potevano anche essere tenuti come animali domestici.

- Già con Omero si cita un "drago" : animale fantastico con una vista acuta, l'agilità di un'aquila e la forza di un leone, rappresentato come un serpente con zampe e ali.

- Nel Nuovo Testamento, nell'Apocalisse di San Giovanni Apostolo, una delle visioni di Giovanni riguarda un enorme drago rosso con sette teste e dieci corna che simboleggia il diavolo, dove ripetutamente insidia la Donna vestita di Sole (identificata come la Vergine Maria), ma ella gli sfugge, e combatte contro Dio e i suoi angeli.

Curiosità: il drago nella cultura antica orientale

- In Cina i draghi sono da tempo immemorabile simbolo della famiglia imperiale.

- Il dragone è a pieno titolo considerato il simbolo della Repubblica popolare cinese tanto quanto della Repubblica di Cina, per non parlare poi di Hong Kong che ha nel dragone una parte fondamentale del suo emblema.

- È un simbolo di buon auspicio nel folclore cinese, questo perché il Drago Cinese è l'incarnazione del concetto di Yang, il Bene/Spirito-Fecondo, associato all'acqua. Il drago è quindi la creatura portatrice di pioggia, nutrimento per le messi e gli armenti.

- I cinesi pregavano il drago nei momenti di siccità e lo consideravano il padre della loro civiltà.

- Si pensa che l'imperatore cinese, al momento della morte, liberasse il proprio spirito di drago ora svincolato dalle catene terrene per ascendere al cielo e vigilare sulla città.

I draghi sono esistiti veramente?

Nel 300 a.C. alcuni misteriosi ritrovamenti di fossili scoperti a Wucheng, Sichuan, in Cina, sono stati etichettati come fossili di drago, visto la loro forma inspiegabile.

Alcuni studiosi australiani, in occasione degli intensi lavori investigativi su manoscritti dell'epoca della Magna Charta, hanno fatto alcune “scoperte”: Il documento rappresentava alcuni aspetti della vita quotidiana inglese del tredicesimo secolo e sembrano dimostrare inequivocabilmente la prova dell'esistenza reale dei draghi nel nostro mondo nel periodo medievale!

Hanno potuto regnare incontrastati sugli uomini grazie all'abbondanza di cibo (gli esseri umani stessi, in special modo i cavalieri), alla disponibilità di materiali per la nidificazione (oro e argento) e a un periodo climatico adatto per la loro sopravvivenza.

Incredibile? Si, se fosse vero! Ma i draghi cosi come descritti nell’immaginario fantasy non sono mai esistiti! Però, ci sono alcuni draghi che esistono veramente!

Si tratta di una specie di sauro chiamata "varano", normalmente di lunghezza non superiore ai due metri, mentre la specie che abita sull'isola indonesiana di Komodo (il "Varano reale" dell'isola di Komodo) supera i 3 metri nella razza. Esistono vari tipi di varani, fra cui anche quello arboreo che è capace di volare gettandosi dagli alberi.

Il drago oggi

La loro figura è stata pesantemente modificata rispetto a come venivano presentati nelle leggende classiche: nelle opere moderne si tende ad usare la figura del tipico drago del Medioevo europeo cui però vengono spesso attribuiti caratteri, alcuni ripresi dal suo "cugino" cinese (bontà d'animo,saggezza) e altri totalmente inventati.

I Draghi sono diventati alcuni tra i protagonisti dei romanzi e giochi di tipo fantasy!

Mazzi di carte dedicati ai draghi

Le carte da gioco dedicate ai draghi hanno disegni spettacolari, sono coloratissime e sono alcune tra le più amate dai collezionisti.

Ecco i mazzi più rappresentativi del genere.

Dragon back gold

Bicycle Gold dragon back è un mazzo dallo stile elegante ed il più regale tra i mazzi Dragon back.

La custodia presenta la raffigurazione di draghi oro a specchio su sfondo rosso acceso, così come sul dorso delle carte.

I colori di numeri e semi sono di un rosso più scuro di quelli tradizionali, per dare maggior enfasi sullo spettacolare disegno del dorso delle carte. Red dragon back è un mazzo fantastico adatto per collezionisti e per giochi di magia.

Bicycle Dragon cards

Custodia in Silver Foil con grande rappresentazione di un Drago Bianco sia sul fronte che sul retro.

Sia il dorso delle carte che l'asso di picche sono ispirati ai draghi e presentano disegni intricati, unici ed esclusivi. Il mazzo è stato stampato negli Stati Uniti su carta Bicycle Premium utilizzando il classico Air-Cushion Finish per facilità di mischia e prestazioni ottimali.

Bicycle Dragon è un mazzo che delizierà gli amanti di ogni genere, dai collezionisti di carte,  agli appassionati di magia passando per gli esperti di cardistry.

Anne Stokes age of dragons

Bicycle Age of dragons è il mazzo dedicato alle creature fantasy più amate e raccontate!

Illustrazioni straordinarie e dettagliate: ogni drago ha il proprio nome in latino, evoluzione e descrizione. Una vera enciclopedia sui draghi disegnata da Anne Stokes!

Il mazzo è stampato dalla USPCC su cartoncino premium Bicycle e presenta finitura di alta qualità Air-cushion.

Guarda tutte le nostre carte!

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)